La tarte tatin salata con la ricetta di Sergio Barzetti

Ecco la versione salata della famosa tarte tatin francese. Provate la ricetta di Sergio Barzetti

Se siete abituati a concepire la tarte tatin solo come un dolce rimarrete sorpresi nel leggere la ricetta di quella salata. Essa non è altro che una sorta di quiche ma rovesciata. Quella che vi propongo oggi porta la firma di Sergio Barzetti presenza fissa della trasmissione La Prova del Cuoco e fonte continua di ricette imperdibili.

Fagiolini

La tarte tatin salata in questione è molto semplice: prevede una base di pasta sfoglia ed un ripieno di fagiolini. Ma il tocco di gusto (e di colore) sta nell'accompagnamento: dei pomodori freschi tagliati a dadini e della burrata. Una pietanza, insomma, particolarmente leggera e perfetta per l'estate. Ottima anche da proporre in occasione dei pranzi all'aperto, si realizza veramente con poco e punta tutto sulla sua semplicità. A questo proposito provate anche la tarte tatin di zucchine e quella dolce, del grande Ernst Knam.


Ingredienti

1 disco di pasta sfoglia
500 gr di fagiolini
4 pomodori perini
1 burrata
qualche foglia di basilico
3 cucchiai di pane grattugiato
formaggio grattugiato qb
burro qb
olio extravergine di oliva qb
1 foglia di alloro
sale e pepe

Preparazione

Tagliare i pomodori a cubetti, condirli con qualche foglia di basilico e tenerli da parte. Pulire bene i fagiolini quindi metterli a lessare insieme ad una foglia di alloro e poco olio in abbondante acqua bollente salata per 10 minuti circa. Spegnere la fiamma e regolare di sale, quindi farli riposare qualche minuto e scolarli. Rivestire una teglia con della carta forno, imburrarla, cospargerla con del pangrattato e del formaggio, sistemare i fagiolini sopra, in maniera ordinata, quindi coprirli con la pasta sfoglia. Cuocere in forno caldo per 15 minuti a 200° C. Tirare fuori la torta, rovesciarla su un piatto da portata e condirla con i pomodori tagliati precedentemente, una spolverata di pangrattato e parmigiano e completare con la burrata fresca affettata.

Foto | Mohammed Mahdi

  • shares
  • Mail