Come si puliscono e cucinano i porri

21 Maggio 2015


Come si puliscono e cucinano i porri? Se avete sempre usato la cipolla per fare i soffritti e i fondi di cottura da ora in poi potete iniziare a valutare l’idea di passare ai porri, sono verdure buone e con pochissime calorie, sono leggere ed economiche e hanno un sapore molto più dolce e delicato della cipolla.

Per pulire il porro dovete togliere la parte più esterna, togliere via le foglie verdi che ci sono nella parte alta e tagliare a fettine sottili la parte bianca, quella che sta in fondo. Per cucinare il porro potete fare come per la cipolla, li affettate e li fate brasare in una padella antiaderente con un po’ di olio e di sale.

Il porro lo potete usare per fare le basi per i risotti, il ragù e i sughetti di carne, è ottimo come contorno magari accompagnato con altre verdure e per farcire involtini, fagottini, zucchine, peperoni e melanzane.

I Video di Gustoblog: Uova ripiene