Come conservare i cetrioli freschi e le ricette per gustarli al meglio

9 Luglio 2015
di roby

Non tutti li amano: parliamo dei cetrioli freschi, che oggi impariamo a conservare correttamente. Siamo abituati alla varietà verde, ma ce n’è anche una dalla buccia gialla o bianca, ce ne sono di piccoli e di grandi, tutti accomunati dal fatto che vengono consumati non ancora maturi.

Il prossimo inverno, quando aprirete un barattolo di conserva, farete il pieno di calcio, potassio, fosforo e vitamine… ma soprattutto di gusto! Per un risultato ideale utilizzate i cetriolini piccoli che potete facilmente pulire strofinandoli con uno spazzolino.

Leggi anche: Ricette cinema: gli Spreewaldgurken di Goodbye Lenin

Compiuta questa operazione, lessateli, ma a metà cottura alternateli, nei barattoli, a pezzetti di zenzero e pepe, alle vostre erbe aromatiche preferite, oppure a semi di senape e addirittura peperoncino. Una volta conclusa questa fase, copriteli con aceto bollente o abbondante acqua salata e chiudete ermeticamente.

Potete, infine, gustarli come si fa in Nord Europa, uniti alle cipolline in agrodolce per accompagnare salumi e piatti di carne calda o fredda, ma possono anche essere consumati ‘nature’.

Foto | nociveglia

I Video di Gustoblog: Come sgranare la melagrana