Le ricette con la pappa reale: ecco il toccasana per i bambini

Dalle api un potente ricostituente per i bambini che mangiano poco

bambinipappareale.jpg

Oggi recuperiamo un poˈ della saggezza della nonna che curava ogni malanno con la pappa reale, uno dei tesori che vengono dalle api e che costituisce un vero toccasana per i bambini, soprattutto quelli inappetenti, quelli che hanno disturbi intestinali o problemi di anemia: insomma, è un ricostituente davvero niente male.
Noi consigliamo ovviamente di usare quella naturale, ma potrebbe non piacere a tutti, quindi ecco qualche semplice consiglio di utilizzo: dal momento che è preferibile assumerla al mattino, potete scioglierla con il miele e zuccherare così il latte dei vostri piccoletti, oppure mescolarla allo yogurt greco, magari accompagnato dai cereali.

Alcuni la usano pure per cucinare biscotti o ciambelloni sempre per la prima colazione, ma in questo caso fate attenzione alle dosi di zucchero, altrimenti rischiate di ottenere risultati a dir poco stucchevoli. Se magari il gusto vi piace, invece, potete semplicemente spalmarla su pane o fette biscottate.

Un uso regolare della pappa reale per i bambini, comunque, assicura loro vigore e rinforza anche il sistema immunitario, data la sua potente funzione antibatterica, cosa in questa stagione non potrà che essere un beneficio, ricordate solo che la dose giornaliera per ˝cure˝ di un mese circa è di mezzo grammo per i bambini.

La pappa reale, poi, potete conservarla in frigo nel reparto delle verdure oppure anche a temperatura ambiente, tenendo presente però che dopo 8 o 10 giorni le sue proprietà organolettiche potrebbero iniziare a deteriorarsi… dˈaltronde non potrebbe essere altrimenti: in fondo è un cibo da re… anzi, da regine!

Foto ǀ nonperturbative

  • shares
  • Mail