Come cuocere il seitan, ecco i consigli di Blogo

Come cuocere il seitan

Il seitan è un alimento di origine vegetale ottenuto dal glutine della farina, chi segue una dieta vegana o vegetariana lo usa come sostituto della carne, si può cuocere in tantissimi modi diversi e creare tanti manicaretti deliziosi. Il seitan fino a qualche anno fa era un prodotto di nicchia e introvabile della grande distribuzione, adesso le cose sono cambiare e ormai lo vendono in tutti i grandi supermercati. Il seitan si può acquistare già pronto ma, volendo, si può anche fare in casa, la ricetta è facile, la preparazione è un po’ lunga ma ne vale assolutamente la pena.

Ma come si fa a cuocere il seitan? Uno dei trucchi che non tutti dicono è che il seitan pronto, quello che vendono sottovuoto, si deve mettere in ammollo in acqua per circa mezz’oretta prima di utilizzarlo, in questo modo di ammorbidisce e non ha quella consistenza gommosa, inoltre riesce ad assorbire meglio i sapori.

Il seitan si può cucinare esattamente come la carne, potete tritarlo e farci un ragù da usare per condire per la pasta o per farcire verdure, potete usarlo anche come ripieno per la pasta fresca. Con il seitan potete fare un arrosto al forno, le cotolette e le scaloppine, persino lo spezzatino. Usate condimenti saporiti perché di base il seitan è abbastanza neutro.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail