La ricetta del polastro in tecia alla veneta

19 Ottobre 2017

Direttamente dalla cucina veneta, ecco la ricetta del polastro in tecia, un secondo piatto a base di carne molto gustoso e portato spesso in tavola durante i pranzi domenicali in famiglia.

Di antiche origini, il pollo in tecia alla veneta si realizza con ingredienti comuni ed economici i quali, ben mixati, regalano una pietanza imperdibile. Abbinatelo ad una lasagna o alla pasta al forno per un pranzetto sfizioso da concedersi quando ci si vuole coccolare a tavola.

Il pollo in tecia con patate è una variante più ricca del piatto: unitele nel tegame o preparatele a parte, magari cotte al forno, per un contorno insostituibile.
Leggi anche: Come preparare il pollo alle barbe di becco

Ingredienti

1 kg di pollo
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
300 ml di passata di pomodoro in pezzi
200 ml di vino bianco secco
prezzemolo e salvia
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione

Lavate bene il pollo, tagliatelo in pezzi ed asciugatelo. Tritate carota, cipolla e sedano.

Versate in un tegame l’olio di oliva, il pollo e le verdure appena tagliate, quindi aggiungete le erbe aromatiche tritate e regolate di sale e pepe.

Fate rosolare bene il tutto mescolando spesso con un cucchiaio di legno per ottenere una cottura uniforme.

Una volta che la carne sarà perfettamente rosolata su ogni lato unite il vino bianco, alzate la fiamma e fatelo evaporare.

Aggiungete la passata di pomodoro e all’incirca mezzo bicchiere di acqua. Fate cuocere il pollo a lungo, per circa un’ora su fiamma molto bassa, fino a quando il sugo di cottura si sarà ristretto. Servite ben caldo.
Leggi anche: Pollo in fricò, la ricetta tradizionale umbra
Photo | Via Pinterest

I Video di Gustoblog: Le OSTRICHE: come aprirle e come distinguerle_uChef_TV