Come cucinare i ceci con i consigli di Blogo

I consigli e le ricette più sfiziose per cucinare al meglio i ceci. Legumi particolarmente apprezzati, si prestano a tutta una serie di preparazioni imperdibili

Come cucinare i ceci? In scatola - ovvero precotti - o secchi, poco importa. In entrambi i casi il procedimento è semplice: differisce solo in termini di tempo.

Avete acquistato dei ceci in scatola e vorreste utilizzarli nelle vostre ricette? Aprite la confezione, sciacquatali bene sotto l'acqua corrente e mettetevi all'opera.

Si possono unire all'acqua di cottura della pasta per preparare un ottimo primo; si possono fare saltare in padella con pochi aromi e dare vita ad un secondo vegetariano semplice e, ancora, possono essere frullati insieme alla tahine, all'aglio ed a poco altro regalandoci un delizioso humumus.

Se, invece, volete preparare i ceci secchi, l'ammollo è fondamentale: ricordate di metterli a bagno la sera precedente in acqua fredda. Il giorno successivo scolateli e metteteli a lessare in acqua bollente salata per 30-40 minuti, quindi utilizzateli come sopra.

Sono in molti a chiedersi perchè i ceci rimangono duri o come ammorbidirli in cottura: avete mai provato ad unire all'acqua di ammollo un cucchiaino raso di bicarbonato? Successo garantito.

In cerca di ricette sfiziose? Perchè non preparare la zuppa di ceci? Piatto corroborante come pochi, si presta al pranzo di tutti i giorni e fa felici anche i più piccoli.

I ceci in umido, invece sono perfetti per le cene autunnali. Caratterizzati da un gusto semplice, si realizzano senza alcuna difficoltà e vanno accompagnati rigorosamente con dei crostini di pane.

Tali legumi si prestano, ancora, alla realizzazione di ricche insalate: provate quella di bulgur e ceci, adatta anche al pranzo fuori casa.

  • shares
  • Mail