Buon compleanno Cornetto Algida: 60 anni di bontà!

Tanti auguri di buon compleanno al mitico Cornetto Algida che festeggia 60 anni!

Il Cornetto Algida festeggia 60 anni, un traguardo incredibile e assolutamente meritato, per uno dei gelati più buoni e golosi di sempre. Il Cornetto Cuore di panna è uno dei gelati confezionati più amati e venduti di sempre. In Italia è un classico dell’estate, degli amori estivi e della condivisione… uno dei modi per sapere se il partner vi ama davvero è: “Se ti lascia la punta del Cornetto allora è vero amore”. Lo sanno tutti che la punta del cornetto è la parte più croccante e golosa!

Il Cornetto nasce in provincia di Napoli nel 1959 alla gelateria Spica, inizialmente era un semplice gelato artigianale con la cialda ricoperta internamente di cioccolato, farcita con gelato alla crema di latte e guarnita con granella di nocciole e cioccolato fuso. L’idea del cornetto è stata acquisita da Algida, un’azienda nata a Roma nel 1945 che lavorava nella produzione semi-industriale di gelati.

L’idea del cornetto, insieme alla conquista della catena del freddo, hanno permesso ad Algida di esportare il leggendario Cornetto Algida praticamente ovunque, prima in Italia e poi all’Estero. Successivamente Algida spostò la produzione da Roma a Caivano, in provincia di Napoli, e anche in seguito, quando il marchio è stato acquistato dal colosso americano Unilever, tutto è ancora in Campania e “parla” napoletano. A Caivano ogni giorno vengono prodotti due milioni di gelati, il 60% è destinato al mercato italiano, il resto viene esportato.

Il Cornetto Algida esiste in tante varianti, da quelle al cacao e al caffè, a quelle senza glutine, vegane e senza lattosio. L’azienda ha precisato:

“Abbiamo lavorato a lungo perché non ci fosse nessun compromesso sul gusto e la stessa filosofia sarà adottata per i prossimi prodotti a cui stiamo lavorando”.

Algida

Questo vuol dire che sono in arrivo altre novità per vegani e intolleranti!

Tantissimi auguri al Cornetto Algida, 60 anni portati magnificamente!

via | repubblica

  • shares
  • Mail