Spaghetti all'assassina, la ricetta tipica barese

La ricetta facile e veloce per fare gli spaghetti all'assassina, un primo della tradizione barese... per veri duri!

Spaghetti all'assassina

Li avete mai assaggiati gli spaghetti all'assassina? È una ricetta tipica della città di Bari in cui è possibile usare la pasta avanzata e anche una salsa o un ragù del giorno prima, una ricetta veloce, deliziosa e buona perfetta per chi ama i sapori forti. La particolarità di questa ricetta è che va preparata in una padella di ferro e che, alla fine, la pasta si lascia bruciacchiare a fuoco vivace.

Ingredienti


    300 gr di spaghetti al sugo o al ragù (meglio se avanzati)
    Olio extravergine di oliva
    Peperoncino rosso fresco o secco (deve essere piccante!)
    Passata di pomodori

Preparazione


Mettete un po’ di olio extravergine di oliva in una padella di ferro, aggiungete il peperoncino e fate rosolare. Unite gli spaghetti e mescolate con una forchetta, poi aggiungete circa 4 cucchiai abbondanti di passata di pomodoro.

Unite poca acqua e poi fate stringere a fuoco medio e mescolando ogni tanto. La pasta deve assorbire tutto il sugo.

A questo punto alzate la fiamma e fate abbrustolire la vostra pasta. Mescolate la pasta ogni tanto in modo da farla diventare croccante in modo uniforme. Servite subito.

Se volete partire da zero, senza usare gli avanzi, dovete cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata per circa 3 – 4 minuti, scolarli al dente e continuare la cottura nel sugo. In una padella di ferro mettete olio e peperoncino, fate soffriggere e poi aggiungete la passata di pomodoro (per la dose dovete considerare quella che usate di solito, quindi circa 500 ml di passata per 300 – 400 gr di spaghetti). Cuocete la pasta e se serve aggiungete un pochino di acqua della pasta. Quando la pasta sarà pronta, aggiustate di sale, e poi lasciatela abbrustolire… quanto deve abbrustolire dipende dai vostri gusti e quanto vi sentite “assassini”…

Foto | pixabay

  • shares
  • Mail