Tofu sott'olio, la ricetta vegan e saporita

Ricetta e consigli per preparare il tofu sott'olio, una conserva deliziosa e saporita perfetta da servire come antipasto o secondo piatto.

Tofu sott'olio

La ricetta del tofu sott'olio è un’idea veloce e deliziosa che potete mettere in dispensa e poi servire come antipasto o contorno, ma anche come secondo piatto. Il tofu è un alimento vegano che si ottiene dalla soia, lo potremmo definire formaggio di soia anche se non ha nulla a che vedere con il formaggio tradizionale fatto con il latte. Il tofu ha un sapore molto neutro e quindi va cotto e condito in modo da renderlo più buono e saporito. Il tofu sott’olio, dopo un riposo di qualche giorno, diventerà davvero buono, grazie al mix di aromi e condimenti.

Ingredienti


    250 gr di tofu
    Olio extravergine di oliva
    pepe nero in grani
    origano
    1 cucchiaio di capperi sotto sale
    50 gr di olive nere
    1 peperoncino

Preparazione


Prendete il tofu dalla confezione e poi tamponatelo con la carta da cucina per farlo asciugare completamente. Tagliate il tofu a cubetti regolari e metteteli da parte.

Dissalate i capperi: metteteli ammollo in una ciotolina piena di acqua e fate riposare qualche minuto, poi lavateli sotto l’acqua corrente e asciugateli. Denocciolate le olive e tagliatele a metà.

Mettete il tofu in un vasetto con chiusura ermetica e alternatelo con olive, capperi, origano e pezzetti di peperoncino. Aggiungete qualche grano di pepe e poi coprite con l’olio extravergine di oliva.

Aspettate qualche minuto prima di chiudere i vasetti, in modo che eventuali bolle ai aria formate dall’olio arrivino in superficie. Se serve unite ancora olio e poi chiudete ermeticamente con il tappo.

Mettete il tofu sott’olio in frigorifero e fatelo riposare per 8 – 10 giorni prima di servirlo.

Foto | da Pinterest di zaidimuaikstele e purewow

  • shares
  • Mail