Il casatiello pasquale con la ricetta originale napoletana

Ecco a voi la ricetta originale del casatiello pasquale napoletano, per poter portare sulla nostra tavola di Pasqua un piatto tipico della tradizione campana.

casatiello pasquale

Il casatiello è un piatto tipico delle tavole di Pasqua campane, una ricetta che a Napoli non manca mai all’appello e che viene tramandata di generazione in generazione. Il casatiello è ottimo da servire per il pranzo di Pasqua ma va benissimo anche per Pasquetta, lo potete incartare e portare con voi durante i pic nic e le gite fuori porta. La ricetta è un po’ lunga ma è anche abbastanza semplice, come tutti i lievitati bisogna aspettare i tempi di lievitazione, quindi non è la preparazione ideale per chi ha fretta!

Ingredienti


    1 kg di farina
    450 ml di acqua tiepida
    1 cubetto di lievito di birra
    200 gr di strutto
    2 cucchiaini di sale
    1 cucchiaino di zucchero
    450 gr di formaggi a dadini come provolone o pecorino
    420 gr di salame Napoli a dadini
    150 gr di pecorino grattugiato
    4 uova
    pepe

Preparazione

Sciogliete il lievito di birra in una tazza di acqua tiepida e mescolate bene. Mettete la farina nella planetaria e aggiungete il lievito e l’acqua rimasta, unite il sale e lo zucchero e iniziate ad impastare. A questo punto incorporate lo strutto morbido a pezzettini facendolo assorbire del tutto. L’impasto deve essere liscio ed elastico. Formate una palla e mettetela a lievitare in una ciotola unta con poco olio, coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare in forno spento con la luce accesa per 3 ore circa.

Nel frattempo tagliate a pezzetti il formaggio e il salame e metteteli da parte. Quando l’impasto sarà pronto, toglietene un pezzetto e mettetelo da parte, e stendete il resto in modo da formare un rettangolo, cospargete con il pecorino e mettete sopra i cubetti di prosciutto e formaggio, unite un po’ di pepe e arrotolate l’impasto in modo da formare un salsicciotto.

Mettete il composto in una teglia per il ciambellone ben oliata e infarinata, in modo da avere la caratteristica forma ad anello. Con l’impasto messo da parte preparate 8 striscioline di 8 – 10 centimetri. Disponete le uova, crude ma ben lavate e asciugate, sul vostro casatiello e fermatele con le striscioline di impasto. Fate lievitare ancora 40 minuti e poi cuocete il casatiello in forno preriscaldato a 160°C per un’ora.

Foto | da Flickr di mokapest

  • shares
  • +1
  • Mail