Come fare la vellutata di piselli secchi, ecco la ricetta

La ricetta della vellutata di piselli secchi, una minestra buonissima e semplice


I piselli secchi spezzati sono un ingrediente semplice ma un po’ particolare, siamo talmente abituati ai pisellini surgelati che quelli secchi spesso vengono bistrattati. I piselli secchi sono buonissimi e versatili, si possono usare in tante ricette ma soprattutto nelle zuppe e nelle minestre. Oggi vi presentiamo la ricetta per fare la vellutata di piselli secchi, una zuppa davvero buonissima, semplice e anche povera che potete fare sia in versione tradizionale che vegetariana o vegana.

Ingredienti


300 gr di piselli secchi spezzati
1 cipolla
1 carota
1 patata piccola
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe
1 gambo di sedano
1 litro di brodo vegetale
120 gr di pancetta a cubetti

Preparazione


zuppa-piselli
Pesate i piselli

e metteteli in una ciotola, copriteli con dell’acqua fredda e poi fateli ammorbidire per circa 3 ore. Nel frattempo lavate e pulite le verdure, sbucciate la cipolla e la patata e tagliatela a pezzi, poi grattate la scorza della carota e sfilacciate il sedano. Mettete carote, sedano e cipolla in un mixer, unite qualche cucchiaio di acqua e tritate bene tutto fino ad avere un composto cremoso.

Prendete un tegame e mettete l’olio extravergine di oliva, aggiungete il trito di verdure e poi fate soffriggere per una decina di minuti, poi mettete le patate e tagliate a pezzettini e fatele rosolare. Unite i piselli sciacquati e ben sgocciolati, mescolate bene e cuocete qualche minuto. Aggiungete il brodo vegetale e poi mescolate, cuocete per circa 40 – 50 minuti a fuoco medio. A fine cottura frullate la zuppa e aggiustatela di sale e pepe. Il sale va messo alla fine perché il brodo è già molto saporito.

Se volete potete saltare i cubetti di pancetta in padella oppure fare dei crostini di pane. Dividete la vellutata di piselli in delle ciotoline e decorate con crostini e pancetta.

Foto | da Flickr di Ewan-M

  • shares
  • +1
  • Mail