La ricetta facile della ciambella al mandarino

Ideale per accompagnare il tè delle cinque, la ciambella al mandarino è soffice e profumata

Voglia di provare la ricetta della ciambella al mandarino frullato? Si tratta di un dolce adatto da gustare in qualsiasi situazione, dalla colazione alla merenda passando per la fine dei pasti.

Pochi ingredienti, purché di qualità (ad iniziare dalla frutta) per un risultato eccezionale. La ciambella al mandarino e yogurt è senza burro e facile da preparare ma dalla massima resa, provare per credere.

Si può gustare al naturale o farcire, magari con una crema al limone o al latte, entrambe pronte a regalarle una marcia in più.

Dovendo utilizzare dei mandarini frullati, si consiglia di prediligere quelli provenienti da agricoltura biologica, che non sono trattati. Ecco come preparare una deliziosa ciambella al mandarino: andrà a ruba.

Ingredienti

250 gr di farina 00
50 gr di fecola di patate
3 uova
180 gr di zucchero
100 ml di olio di semi di arachidi
3 mandarini
1 vasetto di yogurt bianco cremoso
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Preparazione

Lavate bene i mandarini, tagliateli a pezzi per eliminare i semi all'interno. Adesso frullateli bene fino ad ottenere una crema. In una ciotola capiente montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo e chiaro.

Aggiungete la polpa dei mandarini e mescolate, quindi la farina setacciata con fecola, lievito e sale, intervallata con lo yogurt e l'olio. Ottenuto un composto omogeneo e privo di grumi, trasferitelo in uno stampo da ciambella unto di olio e cosparso di farina.

Fate cuocere in forno preriscaldato statico a 170°C per circa 45 minuti. Trascorso tale lasso di tempo, verificate l'avvenuta cottura con uno stuzzicadenti, se ne esce asciutto, la ciambella è pronta. Tiratela fuori dal forno, fatela raffreddare, estraetela dallo stampo e servite dopo averla spolverata con dello zucchero a velo.

  • shares
  • Mail