La ricetta per riciclare gli avanzi del purè: prova lo sformato sfizioso

Ecco un gustoso e facile sformato da preparare con il purè avanzato. Perfetto per una cena leggera da servire insieme ad un'insalata mista

La ricetta per riciclare gli avanzi del purè: prova lo sformato sfizioso

Il purè di patate rappresenta uno dei contorni più apprezzati ed economici, diciamolo pure. Ma cosa succede se avanza? Semplicemente che possa diventare l'ingrediente principale di uno sformato sfizioso, adatto come secondo piatto. Piace a tutti lo sformato con il purè, anche ai bambini, specie in questa versione, con il prosciutto cotto e tanto parmigiano. Resta ferma comunque la possibilità di arricchirlo con qualsivoglia ingrediente; una versione più rustica prevede ad esempio l'aggiunta di salame e provolone a cubetti.

La cucina, tutto sommato, è creatività, ma anche sapersela cavare in ogni situazione facendo leva su tutta la nostra fantasia. Basta veramente poco per trasformare un anomino purè in una preparazione succulenta da accompagnare con una semplice insalata mista: et voilà, la cena è servita. Ecco quindi la ricetta per riciclare gli avanzi del purè.

Ingredienti


400 gr di purè già pronto e freddo
150 gr di prosciutto cotto a cubetti
1 mozzarella
50 gr di parmigiano grattugiato
1 uovo
sale e pepe
pangrattato e burro qb

Preparazione

Versare il purè in una ciotola. Unire quindi il prosciutto cotto a cubetti, la mozzarella a dadini, aggiungere il parmigiano grattugiato, l'uovo e regolare di sale e pepe. Mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo, quindi versarlo all'interno di una teglia imburrata e cosparsa di pangrattato. Livellare bene e coprire ancora con del pangrattato e qualche fiocchetto di burro. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 25 minuti.

Foto | Ivana Sokolović

  • shares
  • Mail