Il riso basmati: ecco come farne la cottura al vapore

La ricetta facile e veloce per preparare in casa un delizioso riso basmati al vapore, una ricetta orientale e deliziosa perfetta per accompagnare i piatti di carne e di pesce


Il riso basmati è un tipo di riso molto saporito e particolare che viene usato moltissimo nella cucina etnica, si serve come accompagnamento al pollo, alla carne e alle verdure ma in generale si può utilizzare con un qualsiasi altro riso da cucina. Il riso basmati si può cuocere al vapore, un metodo di cottura sano e leggero che in questo aiuta ad avere un riso più saporito e corposo. Vediamo insieme come prepararlo in casa con la ricetta passo passo.

Ingredienti


1 tazza di riso basmati
1 tazza di acqua

Preparazione


riso.basmati-vapore

Prendete il riso e mettetelo in una tazza, che diventerà la nostra unità di misura. Mettete il riso in uno scolapasta con sotto una ciotola e sciacqua telo con cura in modo da eliminare tutte le impurità.

Lasciate il riso ammollo in una bacinella per circa 20 minuti, questa fase è necessaria perché vi aiuterà ad ottenere i chicchi interi e ben sgranati ed una cottura più veloce. Mettete quindi il riso e tenetelo da parte. In una pentola mettete una tazza e mezza di acqua e un pochino di sale, portate a ebollizione e poi versate il riso, alzate la fiamma fino a quando l’acqua riprende a bollore.

A questo punto mettete il coperchio lasciando un angolino scoperto per far uscire il vapore, cuocete il riso con la fiamma al minimo per 10 minuti esatti. Trascorso questo tempo mettete bene il coperchio, spegnete il fuoco e completate la cottura così per un minimo di 10 minuti fino ad un massimo di 30. Sgranate il riso prima di servirlo.

Se volete un riso lucido e brillante aggiungete insieme al riso un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva o un cucchiaio di burro chiarificato. Le prime volte sarà necessario valutare la quantità di acqua, in base al tipo di riso una tazza e mezza potrebbe essere troppa e potrebbe bastarne una. Questo riso è ottimo da condire con verdure grigliate e pomodorini ma anche per accompagnare il pollo al curry o alla curcuma.

Foto | da Flickr di marzia

  • shares
  • Mail