La ricetta della pizza di Natale marchigiana

Ecco un dolce tipico della tradizione marchigiana: la pizza di Natale, assolutamente da provare

La pizza di Natale marchigiana, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è la classica preparazione salata che tutti conosciamo ma un dolce tipico dell tradizione delle Marche. Altro non è che un lievitato di origine povera a base di pasta di pane arricchita con frutta secca, agrumi e frutta candita a volontà. Si tratta di una preparazione che richiede parecchio tempo, soprattutto per ciò che ne concerne la lievitazione, ma vi assicuro che il risultato finale vi ripagherà dell'attesa.

pizza di Natale marchigiana

La pizza di Natale marchigiana viene notoriamente cotta all'interno di stampi di alluminio dalle pareti alte. Essa, infatti, ha uno spessore di almeno 10 cm. Utile allo scopo può risultare anche uno stampo a ciambella o il classico stampo di carta adatto al panettone. La ricetta proviene da quì. Altri dolci natalizi che vi potrebbero interessare sono il buccellato di Lucca e la Corona di Natale.

Ingredienti

1 kg di farina
20 gr di lievito di birra
1-2 cucchiai di olio
acqua qb per l’impasto
400 gr di zucchero
cacao qb
500 gr di noci
200 gr di uvetta
150 gr circa di fichi secchi
scorza di limoni e arance grattugiate
succo di limone e di arancia
pepe e noce moscata


Preparazione

Iniziare dalla pasta di pane: versare in una ciotola capiente la farina setacciata, il lievito sciolto in poca acqua tiepida, 1-2 cucchiai di olio ed il sale. Iniziare ad impastare aggiungendo man mano poca acqua, fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Dare la forma di una palla e fare lievitare all'interno della ciotola, in luogo caldo, per un'ora e 1/2, 2 ore, o fino a quando il volume sarà raddoppiato.

Adesso mescolare le noci, l’uvetta e i fichi secchi tagliati a pezzettini, lo zucchero, il cacao, la scorza grattugiata dei limoni e delle arance con il loro succo. Unire anche un pizzico di sale e di pepe e mescolare bene.

Unire il composto di frutta secca alla pasta di pane e lavorare a mano per almeno 10 minuti, fino a quando il tutto risulterà perfettamente amalgamato. Trasferire in uno stampo di alluminio dalle pareti alte e mettere a lievitare per 8 ore. Trascorso questo tempo cuocere in forno a circa 220 °C per 40-50 minuti.

Foto | Rebecca Siegel

  • shares
  • Mail