Festa Artusiana 2015: il "bello e il buono del cibo" a Forlimpopoli, dal 20 al 28 giugno

Forlimpopoli si prepara ad ospitare la XIX° edizione della Festa Artusiana. Nove giorni in compagnia di Pellegrino Artusi tra degustazioni, laboratori, incontri, buon cibo e riflessioni sulla gastronomia

Festa Artusiana 2015

Forlimpopoli, città natale di Pellegrino Artusi, famoso gastronomo italiano, ospita anche quest'anno la Festa Artusiana che si terrà dal 20 al 28 giugno 2015. Nove giorni ricchi e densi di eventi che richiameranno in città curiosi ed appassionati. In programma ben 150 appuntamenti che si divideranno fra laboratori e degustazioni di prodotti tipici, incontri inerenti la cultura del cibo oltre che 9 mostre allestite per l'occasione. Il tutto con un occhio di riguardo ai prodotti di qualità ed alla loro difesa nel rispetto della tradizione e delle tipicità.

Scopo dell'evento quello di unire la passione per il cibo, autentico piacere per il palato, alla riflessione culturale e sociale della tavola. Giunta alla sua XIX° edizione la Festa Artusiana non perde occasione per porre al centro dell'attenzione l'ambiente e lo spreco alimentare, in linea con il tema di Expo Milano 2015 "Nutrire il Pianeta, Energia per la vita".

Ad aprire la kermesse il convegno "Dammi la tua ricetta", un viaggio ideale tra passato e futuro, insieme ai più grandi studiosi della cultura italiana e internazionale, alla scoperta dell'evoluzione non solo del concetto di cibo ma anche delle ricette di cucina che, nei secoli, hanno mutato impostazione e linguaggio.

La Festa Artusiana rappresenta la sede ideale per l'assegnazione del Premio Marietta che spetterà a colui il quale si sarà distinto per l'invio della ricetta originale di un primo piatto che rispetti i principi della cucina domestica regionale e allo stesso tempo il pensiero e la filosofia di Pellegrino Artusi. Sempre domenica 21 giugno, presso Casa Artusi, l'assegnazione del premio "Marietta ad Honorem" a Don Pasta e Giulio Babbi.

Non mancherà la possibilità di visitare Casa Artusi, il primo vero centro di cultura gastronomica, museo vivo, dedicato alla cucina domestica italiana. Quì i presenti potranno godere di degustazioni accompagnate da percorsi mirati alla conoscenza dei piatti insieme agli esperti del settore.

Tra le iniziative Exponiamoci. Tutte le sere, a partire dalle ore 19,00, presso la corte di Casa Artusi si discuterà di libri che uniscono cultura e cibo. Gli appuntamenti saranno allietati dalla degustazione di un prodotto a marchio della Regione Emilia-Romagna e da un calice di vino appositamente scelto.

La Festa Artusiana si riconferma, ancora una volta, occasione ideale di incontro e confronto tra le diverse culture. Spazio, infine, anche per l'animazione con spettacoli teatrali, per bambini, ed ancora concerti e musica popolare.

  • shares
  • Mail