Tipica della tradizione siciliana, l’insalata pantesca prende il nome dall’isola di Pantelleria, dalla quale ha origine. Si tratta di una pietanza da gustare fredda capace di allietare i pranzetti estivi con il minimo sforzo nella quale i protagonisti assoluti sono loro, i capperi locali.

Ottima per accompagnare secondi piatti a base di carne e pesce semplici e veloci, si presta ad essere arricchita con del tonno per diventare un piatto unico a tutti gli effetti. Preparandola con un certo anticipo consentirete ad i sapori di amalgamarsi al meglio ottenendo un piatto da leccarsi i baffi. Ecco come preparare in poche mosse l’insalata pantesca con la ricetta che proviene da quì.

Ingredienti

capperi sotto sale a piacere
1 patata
10 olive nere in salamoia
1 pomodoro da insalata
1 cipolla rossa
origano qb
sale e pepe
olio extravergine d’oliva qb

Preparazione

Eliminare dai capperi il sale in eccesso e strizzarli delicatamente. Adesso metterli a bagno in olio di oliva per tutta la notte. Il giorno successivo fare lessare la patata con la buccia in acqua bollente fino a quando risulta tenera. Scolarla, pelarla e tagliarla a fette. Tagliare a pezzi anche i pomodori e la cipolla a rondelle. Riunire tutti gli ingredienti in una ciotola e condire con l’origano, l’olio, il sale ed il pepe. Mescolare bene e servire.

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 28-06-2016