Come fare il pesto di finocchietto selvatico con la ricetta facile

pesto di finocchietto selvatico

Il pesto di finocchietto selvatico è una valida alternativa al classico pesto che si fa con il basilico, in questo caso noi useremo solo finocchietto selvatico, senza aggiungere il basilico che altrimenti si sentirebbe troppo sul risultato finale. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti


    250 gr di finocchietto selvatico pulito
    80 gr di parmigiano
    40 gr di pecorino
    50 gr di mandorle
    50 gr di pinoli
    2 spicchi di aglio
    Sale
    Olio extravergine di oliva

Preparazione


Lavate il finocchietto selvatico, pulitelo bene ed eliminate le parti più fibrose o quelle rovinate. Scottate il finocchietto in acqua bollente salata per 15 minuti circa, poi scolatelo, strizzatelo bene e tagliatelo a pezzi con un coltello ben affilato. Nel frattempo tostate in padella i pinoli e le mandorle, fateli raffreddare e poi tritateli nel mixer, aggiungete il finocchietto, il parmigiano, gli spicchi di aglio sbucciati e il sale, frullate frutto e man mano aggiungete l’olio extravergine di oliva necessario per avere una salsa corposa, ne fluida ne troppo viscosa.

Il pesto di finocchietto lo potete usare subito per condire la pasta o le bruschette, ma lo potete anche surgelare in contenitori di plastica e fare delle monoporzioni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail