Scarcelle baresi, la ricetta della tradizione

Tra i dolci pasquali regionali, le scarcelle baresi fanno parte della tradizione. Ecco come prepararle

Scarcelle baresi, la ricetta della tradizione Le scarcelle baresi appartengono alla categoria dei dolci pasquali della tradizione regionale.

Così come in molti altri luoghi d'Italia, si presentano come grandi biscotti con annesse uova sode e confettini colorati delle più svariate forme che, in genere, richiamano i simboli della festa tra campane, colombe e cuori.

Non è possibile definire una ricetta originale delle scarcelle pugliesi: ogni famiglia vanta la propria versione che differisce, tra l'altro, di città in città.

Tutto sommato si può affermare come molte di queste si realizzino con ammoniaca (per dolci). Più o meno morbida, la scarcella veniva anticamente realizzata per allietare le scampagnate della Pasquetta, nell'ambito delle quali si gustava insieme a molte altre prelibatezze in compagnia dei propri cari.

Ingredienti delle scarcelle baresi


    250 gr di farina
    100 gr di zucchero
    60 ml di olio extravergine d'oliva
    1 uovo
    latte qb
    1/2 bustina di lievito per dolci
    scorza di mezzo limone non trattato

Per la decorazione


    1 uovo intero
    1 uovo sbattuto
    zuccherini colorati

Preparazione delle scarcelle baresi

Iniziate la preparazione lavorando l'uovo con lo zucchero. Unite la farina, il lievito in polvere per dolci, la scorza di limone e l'olio extra vergine di oliva. Mescolate bene, quindi impastate sul piano di lavoro pulito unendo 10-20 ml di latte all'occorrenza.

Ottenuta una palla soda e liscia, trasferitela nel frigo, coperta da pellicola, per circa 15 minuti. Lavate l'uovo intero ed asciugatelo, accendete il forno per preriscaldarlo impostando una temperatura di 180 °C. Riprendete l'impasto e stendetelo.

Con una parte ricavate delle strisce che serviranno per tenere fermo l'uovo. Stendete l'altra parte ritagliando la forma preferita: una campana, una colomba, un cuore...

Adesso ponete sopra questa l'uovo intero e fissatelo con le striscette di pasta creando una croce sopra. Spennellate con l'uovo sbattuto tutta la superficie, quindi spolverate sopra i confettini colorati. Fate cuocere la scarcella in forno caldo per circa 20 minuti o fino a doratura.

Photo | iStock

Via | Pugliaetmores

  • shares
  • Mail