Marmellata di mele cotogne, la ricetta della nonna

La ricetta originale per preparare la marmellata di mele cotogne, una conserva buonissima che profuma di tradizioni da non perdere.

Marmellata di mele cotogne

La marmellata di mele cotogne è una delle classiche ricette della nonna, un dolce della tradizione tra i più buoni e particolari, di quelli che non si trovano in commercio, se non in piccole botteghe artigianali. La marmellata di mele cotogne si può preparare come alternativa alla cotognata, sono entrambe abbastanza durature ma la marmellata durerà anche parecchi mesi e vi permetterà di assaporare le mele cotogne anche fuori stagione. Se preparate la marmellata di mele cotogne, mettete da parte un vasetto da regalare ai vostri nonni… li farete felici! Vi ricordo che il 2 ottobre è anche la Festa dei nonni, quindi potete organizzarvi sin da ora.

Ingredienti


    1 kg di mele cotogne
    1 mela
    1 limone
    350-400 gr di zucchero
    1 bicchiere di acqua (circa 200 ml)

Preparazione


Lavate le mele cotogne, tagliatele a pezzi e mettetele ammollo in una ciotola piena di acqua per 4 ore. Scolate le mele cotogne e sgocciolatele bene.

A questo punto tagliatele a pezzi più piccoli, mettetele in una pentola grande, aggiungete lo zucchero, la mela a pezzettini, il succo e la scorza grattugiata di un limone e mescolate con un cucchiaio di legno. Coprite con la pellicola trasparente e fate macerare per tutta la notte.

Mettete la pentola sul fuoco, aggiungete metà dell’acqua e mescolate bene, cuocete a fuoco medio basso per circa 30 minuti mescolando spesso. Quando le mele saranno molto morbide potete schiacciarle bene con una forchetta oppure passarle con un passatutto in modo da eliminare le eventuali bucce e avere una consistenza più liscia. I più pigri possono anche utilizzare il frullatore a immersione.

Sterilizzate i vasetti e i tappi. Riempite i vasetti con la marmellata bollente, chiudeteli e fateli raffreddare capovolti.

Foto | da Pinterest di fancyfoodfancy e Jen Yu

  • shares
  • Mail