Oggi prepariamo gli gnocchi di patate senza uova e senza glutine.

Con l’arrivo dei primi freddi si sente la voglia e quasi la necessità di piatti caldi e più strutturati.
Tra questi ci sono sicuramente gli gnocchi.

E se si è celiaci o si hanno amici a cena con questa problematica, niente paura: si possono facilmente preparare in casa anche gli gnocchi di patate senza glutine e persino senza uova, così da ottenere persino una ricetta vegana.

piatto di gnocchi
piatto di gnocchi

Gnocchi di patate senza uova e senza glutine: ingredienti

  • 1 kg di patate
  • 300 g di farina senza glutine oppure farina di riso

Il consiglio è di utilizzare i mix senza glutine già pronti che rendono meglio rispetto alle singole farine naturalmente prive di glutine.
Prestate però attenzione ai mix: in commercio ne esistono ormai di diverse tipologie, alcuni più adatti a dolci ed altri alla panificazione, altri ancora sono più generici ed universali.

Come preparare gli gnocchi di patate senza uova e senza glutine: la ricetta

Ed ora rimbocchiamoci le maniche ed iniziamo a preparare i nostri gnocchi di patate senza uova e senza glutine.

Come prima cosa lavate le patate, mettetele in una pentola grande e copritele di acqua.
Fatele cuocere per 30 – 40 minuti fino a quando saranno morbide, ma non sfatte.
A questo punto lasciatele raffreddare dopodiché sbucciatele, poi mettetele su un tagliere.

Schiacciate le patate con uno schiacciapatate o un passaverdure e impastatele con la farina senza glutine o quella di riso a seconda di ciò che avete scelto.

Aggiustate la consistenza: se necessario aggiungete un pochino di farina.

Per finire formate dei rotolini, tagliateli a tocchetti e fate delle striature con l’apposito attrezzo di legno oppure con i rebbi di una forchetta.

A questo punto i vostri gnocchi saranno pronti per essere cotti e poi conditi con il sugo che più preferite.

Come cuocere gli gnocchi di patate senza uova e senza glutine

Per cuocere gli gnocchi di patate senza uova e senza glutine è sufficiente portare ad ebollizione abbondante acqua all’interno di una pentola.

Dopodiché immergetegli gnocchi: saranno pronti in una paio di minuti, non appena vengono a galla.

Toglieteli quindi dalla pentola con l’aiuto di una schiumarola e conditeli a piacimento.
Per esempio così: Gnocchi con pesto e fiordilatte oppure così Gnocchi con pancetta.

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 12-10-2022