La vellutata di piselli è una ricetta ottima tutto l’anno: in autunno ed inverno per riscaldarsi ed in primavera per approfittare dei pisellini novelli di stagione.
Infatti è proprio in quest’ultima stagione che la vellutata si può preparare con i pisellini freschi.
Durante il resto dell’anno la vellutata si può fare con i piselli secchi spezzati oppure con quelli surgelati, che sono comodi perché di buona qualità e disponibili tutto l’anno.

La vellutata di piselli si può servire con un pochino di ricotta o di crème fraîche, ma anche con dello yogurt greco o con il formaggio cremoso, aggiungete dei crostini di pane e avrete un perfetto piatto salva cena.

vellutata piselli
vellutata piselli

Vellutata di piselli: ingredienti

Gli ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di piselli puliti
  • Mezza cipolla
  • 500 ml di brodo vegetale
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

Come preparare la vellutata di piselli: la ricetta

Prepariamo ora la nostra vellutata.
Pulite la cipolla, tritatela e mettetela in un tegame antiaderente con olio extravergine di oliva e sale, mescolate e fate insaporire per qualche minuto.
Unite i piselli e fate rosolare in modo da insaporirli.

Coprite con il brodo vegetale oppure con l’acqua, mettete il coperchio e cuocete a fuoco medio per circa 20-25 minuti. Se vi accorgete che i piselli si asciugano troppo e sono indietro di cottura aggiungete un altro po’ di acqua o di brodo caldo.
Frullate il composto con il minipimer e se serve, rimettetelo nella pentola e fate stringere ancora un po’ sul fuoco. Aggiustate la vellutata di sale e insaporite con il pepe.

Dividete la vellutata di piselli nei piatti e completate con un filo di olio extravergine di oliva a crudo.
Servite la vellutata con un pochino di formaggio cremoso e dei crostini di pane. Se preferite potete guarnire anche con dei cubetti di pancetta rosolati in padella.

Riproduzione riservata © 2022 - GB

ultimo aggiornamento: 08-11-2022