La ricetta della scarcella molfettese da fare a Pasqua

Tra i dolci di Pasqua della tradizione regionale, provate la scarcella molfettese, è deliziosa

La ricetta della scarcella molfettese da fare a Pasqua

Conoscete la ricetta della scarcella molfettese? Tra i dolci pasquali della tradizione tipici della città, si tratta di una preparazione di origine povera che ancora oggi viene realizzata in vista della festa.

Non è di certo un dolce semplice da portare in tavola, anzi: richiede diverse fasi e preparazioni parallele da riunire poi in un unico prodotto ma, una volta concluso il lavoro, la soddisfazione non può che essere grande.

La scarcella pugliese, molfettese nello specifico, si può realizzare con ammoniaca o senza e risulta veramente deliziosa. Non ne esiste una ricetta originale: ogni famiglia vanta la propria versione. Unico comune denominatore è però la forma che, seppur possa variare - campana, cuore, colomba - richiama sempre i simboli della Pasqua. E' solitamente decorata con una glassa di zucchero, la cosiddetta ghiaccia reale, e con tante codette di zucchero pronte a regalare un tocco di allegria.

Ingredienti della scarcella molfettese



    1 kg di farina
    8 tuorli
    400 gr zucchero
    200 gr olio evo
    2 bustine vanillina o buccia di limone se la gradite
    1 bustina di lievito in polvere
    latte quanto basta

Per la pasta reale


    8 albumi
    400 mandorle lessate e sbucciate
    scorza di limone

Per il ripieno


    marmellata di amarene o ciliegie

Per la copertura


    3 buste di zucchero a velo da 125 gr
    zuccherini ed ovetti colorati


Preparazione della scarcella molfettese

Iniziate dalla base: montate i tuorli con lo zucchero e l'olio fino ad ottenere un composto spumoso. Unite la farina, il lievito, la vaniglia ed il latte, tanto quanto ne basta per ottenere un impasto della consistenza tipica della pasta frolla. Lasciate il panetto a riposare a temperatura ambiente.

Passate alla pasta reale: frullate le mandorle fino ad ottenere una farina finissima. Unite la scorza di limone e lo zucchero ed infine gli albumi montati a neve ferma ed incorporati con delicatezza per non farli smontare.

Riprendete la pasta frolla, stendetela e ritagliatela a piacere. Copritela con uno strato di pasta reale e con uno di marmellata - lasciando libero un cm dal bordo - e ponete sopra un secondo strato di frolla. Sigillatene bene i bordi. Fate cuocere in forno caldo a 180 °C fino a doratura.

Adesso passate alla glassa: mescolate ogni busta di zucchero a velo con 2-3 cucchiai di acqua fino ad ottenere una pastella molto densa. Fatela colare sulle scarcelle e decorate a piacere con degli zuccherini. Fate solidificare la glassa e gustate.

Via | Ilovemolfetta

Photo | Via Pinterest di Ro.sa

  • shares
  • Mail