La ricetta della Spongata per il Calendario dell'Avvento

Aspettando il Natale, ecco un’altra golosità della cucina regionale: la spongata emiliana

In Emilia Romagna il Natale non si celebra a tavola a suon di panettoni, pandori e torroni, bensì con un dolce tipico di Brescello – il paese di don Camillo! – in provincia di Reggio Emilia: la spongata. Si tratta di una torta ripiena di un composto dolce a base di miele e canditi (gli ingredienti del Natale, no?) che per far entrare nel nostro calendario dell’Avvento noi oggi decliniamo in mini tortine che potrete servire in pirottini natalizi (ne trovate ovunque in commercio). Il tocco finale di zucchero a velo, poi, darà un effetto neve irresistibile.

Spongata

Ingredienti



    200 g di farina
    60 g di zucchero
    50 g di burro
    olio d’oliva q.b.
    vino bianco secco
    zucchero a velo
    100 g di miele fluido
    50 g di pane biscottato
    50 g di mandorle
    50 g di nocciole
    50 g di noci
    30 g d’arancia candita
    30 g di cedro candito
    1 cucchiaio di pinoli
    1 cucchiaio di uvetta
    brandy
    cannella e coriandolo in polvere
    noce moscata e pepe q.b.

Preparazione


In una casseruola versate il miele e 2 cucchiai di vino bianco, quindi fate sobbollire a fuoco basso per 2 minuti, poi togliete dal fornello e incorporate il pane biscottato sbriciolato, le mandorle e le nocciole spellate e tritate, un pizzico di pepe, cannella, coriandolo e noce moscata.

Rimettete tutto sul fuoco e fate saltare per qualche minuto mescolando per far insaporire, poi togliete nuovamente dal fuoco e unite i canditi tagliati a dadini, l’uvetta ammollata in acqua tiepida e strizzata e un cucchiaio di brandy. Fate riposare il composto, coperto, per almeno un giorno.

Tracorso il tempo preparate la pasta: disponete la farina a fontana sulla spianatoia, versate al centro lo zucchero, il burro, un cucchiaio d’olio e una presa di sale. Impastate tutto a mano incorporando il vino poco per volta, lavorate a lungo e alla fine stendete una sfoglia da cui ricavare tanti dischetti da 5 cm di diametro che adagerete sulla leccarda imburrata e infarinata.

Distribuite la farcia su metà dei dischetti, coprite con l’altro e sigillate i bordi aiutandovi con una forchetta. Punzecchiate la superficie con i rebbi, spennellatela di olio e infornate a 180° per mezz’ora. Una volta sfornate e fredde, polverizzate le spongate con zucchero a velo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail