Il porridge con la ricetta vegan

Il porridge è un piatto tipico della cucina inglese, ecco la ricetta ed i consigli per farlo in versione vegan


Il porridge è un piatto che fa parte della cucina inglese e che si serve a colazione, è una crema calda da mangiare al mattino quando fa freddo, per affrontare la giornata nel modo giusto. Del porridge esistono varie ricette dato che è un piatto facilmente personalizzabile, io vi propongo una versione deliziosa e vegan con nocciole e banane, ma sentitevi liberi di sperimentare altre varianti ad esempio con le mandorle o le noci. Ecco la ricetta del porridge vegan da fare in casa.

Ingredienti


    25 gr di fiocchi d’avena
    125 ml di latte vegetale
    125 ml di acqua
    1 pizzico di sale
    1 banana
    1 cucchiaino di sciroppo d’acero
    6 nocciole tostate

Preparazione

porridge-vegan

Prendete un pentolino e mettete i fiocchi d’avena e l’acqua, cuocete per circa 5 minuti fino a quando l’acqua sarà stata tutta assorbita. Aggiungete il latte vegetale e il sale e mescolate bene fino ad avere un composto cremoso, cuocete per circa 3 – 4 minuti mescolando spesso.

Versate il composto in una ciotola, tipo scodella, e poi aggiungere la banana tagliata a fettine, le nocciole tritate e lo sciroppo d'acero, mescolate e servite. Il porridge si gusta ben caldo o almeno tiepido e va preparato sul momento, non è possibile farlo in anticipo perché il risultato non sarebbe altrettanto buono.

Potete cambiare alcuni ingredienti ad esempio usare il miele al posto dello sciroppo d’acero oppure sostituire le nocciole con altra frutta secca (se siete a dieta pesate le nocciole e usate la stessa quantità di altri frutti). Anche la banana può essere sostituita con altra frutta di stagione, ad esempio con le mele e il kiwi. In primavera potete usare fragole, lamponi e mirtilli che daranno anche un po’ di colore al vostro porridge.

Foto | da Flickr di rpavich

  • shares
  • Mail