La pasta sablée: ecco cos'è e quale è la ricetta

L’impasto migliore per le crostate: ecco cos’è la pasta sablée

La pasta sablée – in italiano nota anche come ‘sabbiosa’ – è un tipo particolare di pasta che a volte, dato il suo impiego, viene confusa con la frolla, ma in realtà è di questa molto meno calorica anche se più zuccherina, e molto meno friabile. La sua composizione la rende ideale per crostate preparate anche solo con frutta fresca e gelatina, biscotti fragranti e tartellette; il gusto risulterà al palato un po’ più sabbioso (appunto) e si sposa particolarmente bene con confetture a base di frutti di bosco, specialmente fragole, lamponi e mirtilli. Ne esiste anche una versione salata che v’insegnammo qui.

pastasablee

Ingredienti



    300 g di farina
    120 g di zucchero a velo
    120 g di burro
    1 uovo
    1-2 cucchiai d’acqua fredda

Preparazione


In una ciotola mettete la farina, il burro a pezzetti ancora freddo di frigorifero, lo zucchero a velo e l’uovo, quindi impastate velocemente con le dita: otterrete un impasto a briciole che via via diventa sempre più compatto, magari aggiungendo qualche cucchiaiata di acqua fredda.

Stendete la pasta dopo averla lavorata non molto tempo, in modo che non si scaldi troppo, foderatevi una teglia e infornate a 180° per una ventina di minuti.

Foto | Greta Ceresini

  • shares
  • Mail