Come preparare il gratin di verdure con besciamella

La ricetta per preparare il gratin di verdure con besciamella: contorno appagante o secondo piatto leggero ma sfizioso

Una pietanza adatta per fare fuori gli avanzi di ortaggi presenti nel frigo è il gratin di verdure con besciamella. Un contorno, ma all'occorrenza anche un secondo piatto, leggero ma reso allettante dall'aggiunta della salsa, che contribuisce a renderne la consistenza cremosa e piacevole al palato. Inutile dire come nella realizzazione del piatto possiate utilizzare qualsiasi tipo di verdura. Per me, in questo caso, verza e cavolfiore ai quali ho unito della cipolla e le classiche patate e carote che in casa mia non mancano mai.

gratin di verdure con besciamella

Una volta puliti e sbollentati tutti gli ortaggi non dovrete fare altro che mescolarli con parte della besciamella e le erbe aromatiche, quindi trasferirli in una teglia imburrata e, dopo avere livellato bene il tutto, completare coprendo con la salsa rimasta ed una spolverata di pangrattato misto a parmigiano. Il gratin è pronto quando in superficie si sarà formata la classica crosticina dorata. Provate anche il gratin di cavolfiore e patate ed i porri al gratin.

Ingredienti

1/2 verza
1/2 cavolfiore
1 cipolla
2 patate
2 carote
olio extra vergine di oliva
prezzemolo e salvia
sale e pepe
200 gr di besciamella
pangrattato qb
parmigiano grattugiato qb


Preparazione

Pulire bene tutte le verdure, sbucciare quelle che lo necessitano e tagliarle a pezzi non troppo piccoli. Farle sbollentare in acqua bollente salata per circa 5-6 minuti, quindi scolarle bene. Versare della besciamella sul fondo di una pirofila. Mescolare le verdure con sale, pepe, olio, prezzemolo e salvia ed unire anche parte della besciamella. Trasferire sul fondo della teglia, coprire con la besciamella rimasta e cospargere di pangrattato e parmigiano grattugiato. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 25 minuti.

Foto | hellebardius

  • shares
  • Mail