Come preparare i supplì di Cotto e Mangiato

Riso o risotto avanzato? Riciclatelo in questi sfiziosi supplì di Cotto e Mangiato, dalla tradizione gastronomica Romana

Come preparare supplì Cotto Mangiato

Tipici della tradizione gastronomica laziale, i supplì di riso sono delle crocchette di riso (solitamente al pomodoro) ripiene di mozzarella che vengono dapprima impanate e poi fritte in profondo olio caldo fino alla formazione di una crosticina croccante all'esterno.

Ottimi da gustare appena tiepidi, rappresentano una sorta di alternativa ai classici arancini al ragù siciliani. Ideali, infine, per utilizzare gli avanzi di riso, ecco come si preparano con la ricetta proveniente dalla trasmissione Cotto e Mangiato.

Ingredienti

300 gr di riso con pomodoro e parmigiano
farina qb
pangrattato qb
uova qb
mozzarella qb
olio di semi per frittura
sale

Preparazione

Fare cuocere il riso per il tempo indicato sulla confezione (a meno che non utilizziate degli avanzi), quindi scolarlo e condirlo con del pomodoro e del parmigiano. Mescolare bene e fare raffreddare. Adesso tagliare a cubeti della mozzarella fatta scolare perfettamente quindi prelevare una abbondante quantità di riso cotto da porre sul palmo della mano, mettere al centro un pezzetto di mozzarella, coprire con altro riso e creare una pallina allungata. Esaurito tutto il riso passare le palline prima nelle uova sbattute con poco sale, poi nella farina ed infine nel pangrattato. Farle friggere in abbondante olio di semi ben caldo fino a doratura.

Foto | Krista

  • shares
  • Mail