Le acciughe fritte alla genovese con la ricetta della tradizione

Semplici, veloci, economiche ed appetitose: ecco come preparare le acciughe fritte alla genovese

Le acciughe fritte alla genovese con la ricetta della tradizione

Amanti del fritto di pesce non potete assolutamente perdere questa ricetta. Le alici fritte rappresentano un secondo semplice ed economico ma non per questo poco allettante. Merito della crosticina croccante regalata dalla frittura in olio bollente. Perfette da improvvisare anche all'ultimo minuto, una volta portate in tavola diventano le protagoniste assolute, tanto che fermarsi dal divorarle tutte diventa una vera impresa.

Facili da realizzare, vanno semplicemente fritte in abbondante olio dopo essere state impanate dapprima nella farina e poi in un composto di uova sbattute. Ideali da accompagnare con una ricca insalata, possono dare vita ad una cena veramente sfiziosa. Ecco come si preparano con la ricetta proveniente dalla tradizione genovese.

Ingredienti

1 Kg di acciughe freschissime
farina qb
2 uova
sale e pepe qb
olio extra vergine d'oliva qb

Preparazione

Pulire bene le acciughe eliminando la testa. Aprirle a libro, prelevare la lisca con delicatezza ed una volta effettuata tale operazione conservarle all'interno di un colino per fare perdere loro l'acqua in eccesso. Versare in un tegame adatto abbondante olio per la frittura. Una volta raggiunta la temperatura adatta passare le acciughe dapprima nella farina e successivamente nell'uovo precedentemente sbattuto con sale e pepe. Fare friggere le acciughe fino a completa doratura, quindi scolarle su carta assorbente e servirle subito.

  • shares
  • Mail