Tè verde matcha: coltivazione, proprietà e benefici

Le proprietà del te matcha, il te verde giapponese dalle mille proprietà

Tè verde matcha preparazione

Il tè verde matcha, o tè verde giapponese, è un tè verde coltivato soltanto in Giappone, è proprio lì che ci sono le condizioni ideale per poter far crescere questa pianta preziosa e delicata. Il tè matcha contiene moltissimi antiossidanti, circa 137 volte in più del normale te verde, è un vero elisir di lunga vita, tant’è che viene anche chiamato l’elisir dei monaci buddisti, da oltre 900 anni questa bevanda è utilizzata nella cerimonia del tè giapponese.

Il tè matcha possiede moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo, contiene le vitamine B1, B2 e C, beta-carotene, sali minerali, polifenoli e caffeina, ci aiuta a combattere lo stress fisico e psicologico e agisce anche sul sistema nervoso centrale. Il tè matcha non si trova nelle normali bustine da infusione, viene preparato per sospensione in modo da non perdere nessuno dei suoi effetti benefici.

Tra gli effetti positivi del te matcha per il nostro organismo ricordiamo che potenzia la memoria e la concentrazione, favorisce la perdita di peso e stimola il rilassamento, rinforza il sistema immunitario e quello cardiocircolatorio, ci protegge dalle infezioni e contrasta il diabete di tipo 2 e l’iperacidità gastrica.

Tè verde matcha

Il matcha migliore e più pregiato proviene dalla città di Uji nella periferia meridionale della prefettura di Kyōto, viene fatta una coltivazione biologica e rispettosa delle tradizioni che si ripetono, sempre uguali, da più di 900 anni. Qualche settimana prima della raccolta le foglie di matcha vengono coperte per non fargli prendere troppo sole e per aumentare il contenuto di clorofilla che gli conferisce questa tonalità di verde molto intensa. Le foglie vengono raccolte a mano e poi cotte a vapore, poi si fanno asciugare ed infine vengono macinate nei mulini a pietra fino ad avere la consistenza di una polvere liscia e quasi impalpabile.

Il tè matcha si prepara mettendone un grammo in una scodellina che contiene 80 ml di acqua alla temperatura di circa 70°C, si mescola con il Chasen (che è una piccola frusta di bambu) alternando i movimenti a "M" e i movimenti a "W".

Il matcha viene utilizzato anche colorante alimentare naturale ma anche come spezia, con questa preziosa polvere si possono preparare tanti dolci, come biscotti, pasticcini e torte deliziose.

Acquistate solo il tè matcha biologico proveniente dal Giappone, preferibilmente da Kyōto, costa un pochino di più, ma avrete la certezza di bere del vero te giapponese.

Foto | da Pinterest di toomaki_store, Emanuela Ferraroni, Ujido Matcha e bloesem.blogs

  • shares
  • Mail