Come fare il croccante all'amarena

Il croccante all’amarena è un gelato senza tempo che ci ricorda la nostra infanzia, scopriamo insieme come prepararlo in casa in poche mosse.

croccante all’amarena

Il croccante all’amarena è un gelato senza tempo, uno di quei gelati confezionati che ci accompagnano sin da quando eravamo piccoli e che, ogni tanto, fa sempre piacere mangiare in spiaggia o durante una passeggiata tra amici. Il croccante all’amarena si può anche preparare in casa e non è per nulla complicato, basta solo organizzarsi con i tempi perché devono riposare in freezer tutta la notte. Vediamo insieme la ricetta per fare in casa il croccante all'amarena e anche qualche consiglio per trasformare questi gelati in una torta gelato.

Ingredienti


    Per il gelato al fior di latte:
    125 ml di panna
    125 ml di latte
    50 gr di zucchero
    1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    Per il croccante all’amarena:
    60 ml di sciroppo di amarena
    350 gr di cioccolato fondente
    200 gr di nocciole tritate

Preparazione


Preparate il gelato al fior di latte il giorno prima o comunque almeno 5 – 6 ore prima di fare il croccante all’amarena. In un pentolino mettete il latte, la panna, lo zucchero e l’estratto di vaniglia, scaldateli ma senza portare a ebollizione, poi spegnete e versate il composto in una vaschetta. Mettete il composto in frigorifero per circa 3 ore, oppure in freezer per un’oretta. Quando la base del vostro gelato sarà ben fredda versatela nella gelatiera e fate addensare fino ad avere la giusta consistenza.

Prendete degli stampini per ghiaccioli e riempiteli con il gelato, fate rassodare in freezer per un’oretta e poi con un coltello fate un’incisione al centro, allargatela un pochino e versate lo sciroppo all’amarena. Infilzate uno stecchino nella fessura, mettete i gelati di nuovo in freezer e fateli rassodare per qualche ora. Nel frattempo tritate grossolanamente le nocciole e tostatele in padella.

Spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria oppure nel microonde, fatelo intiepidire e nel frattempo estraete i gelati, per farli uscire dagli stampi vi basterà passarli sotto l’acqua corrente.

Passate il gelati nel cioccolato fuso e attaccate subito le nocciole, procedete così pezzo per pezzo perché il freddo del gelato fa indurire velocemente il cioccolato. Mettete i vostri croccanti in un contenitore coperto di carta da forno e fate rassodare in freezer per 5 – 6 ore.

Se fa molto caldo vi consigliamo di preparare un croccante per volta e tenere gli altri gelati in freezer.

Se volete preparare una torta gelato unica potete foderare uno stampo a cerniera con la pellicola trasparente e mettere sul fondo il gelato al fior di latte, aggiungete un po’ di amarene e di sciroppo e poi coprite con altro gelato e fate rassodare in freezer per qualche ora. Decorate con le nocciole tritate e il cioccolato fuso e fate riposare in freezer ancora qualche ora.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail