Come preparare le lunghe polpette di carne trita di Trieste

Avete mai mangiato le polpette di carne tipiche della città di Trieste? Ecco la ricetta per farle in casa

cevapcici Si chiamano cevapcici e altro non sono che le lunghe polpette di carne trita tipiche di Trieste e della cucina balcanica in genere dalla quale, tra l'altro, la città le ha in qualche modo ereditate.

La ricetta triestina dei cevapcici è molto semplice, e si può fare tranquillamente in casa. Le polpette che ne vengono fuori si possono cuocere in padella, arrostire sulla griglia o fare al forno: i cevapcici sono buoni in tutte le salse.

Ed a proposito di queste, la classica salsa per cevapcici si chiama ajvar, è a base di peperoni e melanzane e ne risulta il completamento ideale.

Ingredienti

1/2 kg di carne macinata mista
1 cucchiaino di paprika
1 spicchio d'aglio
1 cipolla
sale e pepe
vino bianco secco
olio extravergine d'oliva

Preparazione

Preparate le polpette versando in una ciotola la carne macinata mista (potete utilizzare manzo, maiale ed agnello) quindi unite l'aglio tritato, abbondante paprika, la cipolla affettata sottilmente, il sale, il pepe, un paio di cucchiai di vino bianco e di olio extra vergine di oliva.

Lavorate bene il tutto, quindi trasferite in frigo per qualche ora per fare in modo che la consistenza del composto si assesti. Adesso prelevate dalla ciotola delle quantità di impasto tali da poter ottenere dei cilindri della larghezza di circa 2 cm e della lunghezza di 8.

Fate cuocere i cevapcici sulla piastra fino a quando non risulteranno ben grigliati. In alternativa potete cuocerli in padella. Per fare i cevapcici al forno, distribuiteli su una teglia rivestita di carta forno, irrorateli con poco olio e fateli cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 30 minuti, avendo l'accortezza di girarli almeno una volta durante la cottura.

  • shares
  • Mail