Come fare il gelato con latte di mandorla senza gelatiera

Un gelato dal gusto invitante perfetto da realizzare per la merenda estiva

Come fare il gelato con latte di mandorla senza gelatiera

Tra le ricette dei dolci estivi, quella del gelato con latte di mandorla senza gelatiera è una delle più facili da fare in casa. Ottimo da gustare a merenda per combattere il caldo, o come dessert di fine pasto, il gelato con latte di mandorla diventa vegan utilizzando della panna vegetale.

Come vedete, non è poi così difficile preparare un gelato artigianale alle mandorle tra le mura domestiche: basta procurarsi il relativo latte e gli altri due ingredienti previsti dalla ricetta che trovate sotto e mettervi all'opera. A differenza della classica panna fresca, quella vegetale ha il vantaggio di non contenere lattosio, il che la rende adatta anche a chi sia intollerante.

Il trucco per ottenere un gelato cremoso, sta nel frullare il composto al momento di gustarlo: tale accorgimento ci regala un dolce fresco e piacevole da mangiare, anche senza gelatiera. Una volta pronto, potrete arricchirlo con un topping di cioccolato e con delle mandorle a lamelle. Buon appetito!

Ingredienti


1 lt di latte di mandorla
700 ml di panna fresca da montare
275 gr di zucchero semolato

Preparazione

Versate il latte di mandorla all'interno di una pentola abbastanza capiente.

Aggiungete la panna fresca e lo zucchero semolato. Accendete la fiamma e fate cuocere, su fuoco basso, per qualche minuto, giusto il tempo necessario per fare sciogliere lo zucchero.

Spegnete la fiamma e fate rafreddare bene.

Adesso trasferite il composto all'interno di un contenitore adatto per il freezer. Ponetelo in freezer per tutta la notte.

Al momento di gustarlo, prelevate piccoli blocchi di composto e frullateli nel frullatore fino ad ottenere un gelato cremoso e liscio. Trasferite nelle apposite coppette e gustate subito.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail