La focaccia della Befana con la ricetta tradizionale

Focaccia della Befana

La focaccia della Befana è una ricetta tradizionale italiana, che si è soliti mangiare per celebrare il giorno dell'Epifania. La leggenda che si trova dietro a questa buonissima torta dolce, chi trova al suo interno la fava che è stata nascosta durante la cottura, potrà contare su tantissima fortuna nei successivi dodici mesi.

E' una ricetta davvero molto gustosa, che possiamo preparare per festeggiare l'Epifania: dopo i pranzi e le cene di Natale, anche qualcosa di dedicato alla simpatica vecchietta che porta nella calza i doni ai bambini buoni e il carbone dolce a quelli cattivi!

Per realizzare questa ricetta dedicata proprio alla Befana, avremo bisogno dei seguenti ingredienti: 325 grammi di farina di manitoba, due uova, 75 grammi di burro, 80 grammi di zucchero, 50 grammi di canditi di arancia e di cedro, 7 grammi di lievito di birra sciolto in mezzo bicchiere di latte, una fava secca. Per la glassa, invece, avremo bisogno di 80 grammi di mandorle spellate, 200 grammi di zucchero, due albumi, 30 grammi di mandorle con pelle, zucchero in granelli e a velo.

Cominciate a preparare l'impasto per la focaccia. Mescolate la farina con lo zucchero, aggiungendo le uova una alla volta e il lievito di birra sciolto nel latte. Per ultimo il burro ammorbidito. Impastate per cinque minuti e solo alla fine aggiungete i canditi e la fava. L'impasto dovrà riposare a 20 gradi per una notte.

Lo stesso giorno potrete preparare la glassa: create una polvere con le mandorle spennellate di zucchero, montate gli albumi a neve, aggiungendo poco alla volta le mandorle. Lasciate riposare per una notte.

Il giorno dopo create con l'impasto un disco e mettetelo in una teglia da forno rotonda. Tagliate a spicchi la focaccia sovrapponendoli l'uno sull'altro a coppie oppure potete arrotolarli su se stessi. Fate lievitare per una mezz'oretta, poi infornate in forno coldo a 200 gradi per 25 minuti.

Quando la focaccia sarà cotta, coprite la sua superficie con la glassa, cospargendo il tutto con granella di zucchero, le mandorle avanzate e lo zucchero a velo. Infornate a 180 gradi per altri cinque minuti.

Via | Giboncock

  • shares
  • Mail