Pranzo di Natale tradizionale: le migliori ricette da provare

Volete organizzare un pranzo di Natale tradizionale last minute? Ecco le migliori ricette da portare in tavola!

Pranzo di Natale tradizionale

Se siete ancora alle prese con la scelta del menù sappiate che siete molto in ritardo ma che non tutto è perduto, i negozi sono aperti fino a questa sera e c’è ancora modo di potersi organizzare. Oggi vi diamo qualche dritta per organizzare un Pranzo di Natale tradizionale con un po’ di innovazione, piatti buonissimi che potete fare in casa, senza diventare matti.

Un pranzo di Natale che si rispetti deve avere almeno 6 portate e iniziare con un antipasto speciale, due primi piatti, un secondo, un contorno e un dolce, se volete esagerare potete anche aggiungere un aperitivo di benvenuto con il Prosecco e qualche stuzzichino e concludere il pasto con un dolce speciale, per accompagnare il pandoro o il panettone. Se non volete sfidare la sorte, ricordatevi anche delle lenticchie che non possono mancare a Natale, portano fortuna e soldi e ce n’è sempre un gran bisogno!

Pranzo di Natale tradizionale


  • Antipasto all’italiana: un mix di piatti della nostra tradizione che potete servire in tavola in modo che ognuno scelga cosa preferisce. Non dovete farli proprio tutti, ma selezionatene i 5 – 6 che preferite.
  • Tortellini in brodo: comprate i migliori tortellini che trovate, oppure fateli voi in casa seguendo le nostre indicazioni. Per quanto riguarda il brodo non si discute: va fatto in casa!
  • Lasagne al ragù: un grande classico che fa sempre piacere preparare e soprattutto gustare durante le feste.
  • Pollo arrosto: un piatto semplice ma che mette sempre tutti d’accordo.
  • Patate al forno croccanti: un contorno amatissimo da grandi e bambini.
  • Scaloppine ai funghi: sono molto buone, la carne resta tenera e si possono anche preparare in anticipo.
  • Panettone o Pandoro con la crema al mascarpone: un classico che non tramonta mai
  • Tronchetto di Natale o Bûche de Noël: è un dolce tipico francese ma che da tanti anni è tra i più amati anche da noi in Italia. Potete farcirlo e decorarlo come più vi piace oppure tenere il tradizionale effetto del tronco dì’albero.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail