Pasta e ceci, ecco la ricetta secondo la tradizione

Vi sveliamo oggi tutti i segreti del piatto tipico della cucina romana

pastaececi

A Roma pasta e ceci è il tipico piatto del venerdì, in cui si deve mangiare di magro, soprattutto nell’attuale tempo di Quaresima. Oggi è ancora lunedì, quindi avete un po’ di tempo per organizzarvi e magari provare per perfezionarvi in questa ricetta piuttosto semplice e che abbiamo ritrovato nei ‘sacri testi’. Ovviamente fondamentale è che i ceci siano di alta qualità! Una volta si trovavano su tutte le bancarelle in giro per la città accanto a un altro tradizionale cibo del venerdì: il baccalà.

Ingredienti


    250 g di pasta corta

    300 g di ceci

    1 dl d’olio

    2 pomodori

    2 spicchi d’aglio

    1 rametto di rosmarino

    2 acciughe

Preparazione
Mondate per bene i ceci e cuoceteli in abbondante acqua salata cui avrete aggiunto l’aglio e il rosmarino. Nel frattempo fate sciogliere in una padella unta d’olio a fuoco vivo le acciughe, poi saltatevi anche i pomodori ridotti in pezzi. A questo punto controllate i ceci: se sono quasi giunti a cottura, eliminate l’aglio e il rosmarino e versatevi dentro l’intingolo preparato in padella. Scodellate e prima di servire la pasta e ceci cospargete i piatti con pecorino grattugiato e pepe nero.

Foto | Maggie Hoffman

  • shares
  • Mail