Il filetto alla Rossini, ecco la ricetta originale

Il filetto alla Rossini è un secondo piatto della tradizione, chiamato anche Tournedos alla Rossini: fu ideato da un cuoco francese per Gioacchino Rossini.

Il filetto alla Rossini, presentato come piatto principale del menù della prima edizione di Hell's Kitchen Italia, con Carlo Cracco nei panni di Gordon Ramsay (panni che gli calzano a pennello!), è un piatto della cucina francese ideato dallo chef Moisson del ristorante Café Anglais di Parigi e dedicato al compositore italiano Gioacchino Rossini. Il grande compositore adorava, infatti, il foie gras e il tartufo, parte centrale di questo piatto.

Oggi vi proponiamo la ricetta di Gualtiero Marchesi che ci presenta come preparare questo piatto dedicato a Gioacchino Rossini, un compositore ma anche un gourmet che può vantare moltissimi piatti ricercati a lui dedicati. Il filetto alla Rossini è un piatto a base di carne, impreziosito da sapori raffinati come foie gras e tartufo.

Andiamo ai fornelli a preparare il filetto alla Rossini o tournedos alla Rossini.

filetto alla Rossini

Ingredienti del filetto alla Rossini


    4 filetti di vitello da 160 grammi circa l'uno
    4 fette di fois gras da 40 grammi circa l’uno
    5 cl di Madeira
    40 grammi di acqua di governo dei tartufi
    100 grammi di fondo bruno
    20 grammi di tartufo nero di Norcia tritato
    60 grammi di burro
    sale
    pepe

Preparazione del filetto alla Rossini

Fate fondere 20 grammi di burro in una padella di rame e rosolate i filetti di vitello dopo averli salati.

Terminate la cottura del filetto in forno a 180 gradi per 7 minuti.

Deglassate la padella con il Madeira, asciugate, unite l'acqua di governo dei tartufi e fate ridurre unendo il fondo bruno, il tartufo tritato. Salate.

Fate bollire e montate con 10 grammi di burro.

Cuocete per poco tempo le 4 fette di foie gras in una padella antiaderente.

Impiattate mettendo il fondo di cottura (in accompagnamento magari a spinaci saltati nel burro), la carne, il foie gras e il tartufo a scaglie.

Foto | da Pinterest di malin langhals

Via | Giornaledibrescia

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail