Come fare il cotechino in casa per Capodanno

Avreste mai pensato di preparare il cotechino in casa? Ecco come farlo con la ricetta semplice

Nonostante divida, c'è infatti chi lo ami e chi lo odi, il cotechino rimane pur sempre uno dei protagonisti indiscussi del Capodanno, giorno in cui si è soliti consumarlo insieme alle lenticchie. Da sempre associato allo zampone, il cotechino è un insaccato a base di carni di maiale che si gusta cotto. I supermercati in questi giorni ne sono pieni zeppi ma forse non tutti sanno che possa anche essere preparato in casa riempiendo un budello con un impasto a base di cotenna, carne, pancetta e spezie.

Cotechino

Il procedimento, che proviene da quì, non è difficile, ma dovrete avere a disposizione un tritacarne per ottenere un risultato soddisfacente. Una volta pronto potrete utilizzarlo a piacere. Qualche suggerimento? Provatelo al forno o "vestito".

Ingredienti


1 kg di carne di maiale
500 gr di lardo
500 gr di cotiche
vino bianco secco
sale fino
3 chiodi di garofano
noce moscata
pepe nero


Preparazione

Pulire bene le cotiche eliminanando le setole e tagliarle a pezzi insieme alla carne e al lardo. Adesso inserire il tutto all'interno del tritacarne quindi, dopo avere raccolto quanto ottenuto in una ciotola unire i sale, il pepe, i chiodi di garofano e la noce moscata. Aggiungere il vino bianco e mescolare ancora quindi prendere un budello di manzo, lavarlo con aceto e vino bianco e asciugarlo bene, strofinarlo con sale e pepe e porlo arrotolato di fronte l'uscita del tritacarne. Riempirlo con l'impasto e legare bene le estremità per non fare fuoriuscire il composto. Conservarlo appeso in un luogo caldo e una volta secco trasferirlo in ambiente fresco. Il cotechino dovrà riposare circa un mese prima di venire cotto.

Foto | Alpha

  • shares
  • Mail