La ricetta delle patate glassate al vino rosso, ottimo contorno vegetariano

Un contorno semplice e buonisisimo con le patate, per portare in tavola una curiosa novità.

Ho trovato la ricetta delle patate glassate al vino rosso online e subito l’ho provata, adattandola un po’ ai miei gusti.

Le patate glassate al vino rosso sono un contorno semplicissimo ma con quel tocco speciale che le rende uniche in tavola. L’ideale è usare patate piccole, con la buccia sottile, di quelle che si possono mandare giù in un solo boccone, ma la ricetta viene bene anche con patate più grandi tagliate a pezzi.

Nella ricetta che vi propongo utilizzo, insieme al timo, la salvia, ma potete cambiarla con un’altra di vostro gradimento (nella versione originale c’è la maggiorana).

Ingredienti per due persone


La ricetta delle patate glassate al vino rosso, ottimo contorno vegetariano

300 g di patate piccole (preferibilmente biologiche)
1 noce di burro
1 arancia
mezzo bicchiere di vino rosso
salvia
timo
zucchero di canna (o, meglio ancora, se trovate lo zucchero mascobado che conferisce al piatto un sentore di liquirizia)
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero

Preparazione delle patate glassate al vino rosso

Lavate e asciugate per bene le patate; se avete scelto delle patate con la buccia sottile potete lasciarla. In una pentola fate sciogliere la noce di burro e un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Quando il burro sarà sciolto, unite le patate, regolate di sale, abbassate la fiamma, incoperchiate e lasciate cuocere per 20/25 minuti, girando di tanto in tanto.

Unite, quindi, un cucchiaio di zucchero e fate cuocere ancora per un paio di minuti; aggiungete la salvia e il timo, irrorate con il succo dell’arancia e con il vino rosso, alzate la fiamma e fate cuocere fino a quando il liquido non si riduce almeno della metà. A questo punto, mettete il coperchio, abbassate la fiamma al minimo e fate andare ancora per pochi minuti, in modo che i succhi restanti diventino più concentrati. Regolate di sale e pepe e servite ben calde.

Le patate così preparate possono essere di contorno per tutti i tipi di secondi. Il mio consiglio, in ogni caso, è di provare prima a farle e a regolarvi per quel che riguarda l’uso dello zucchero, per evitare di avere un contorno troppo dolce.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail