Pomodori verdi fritti: la ricetta

La ricetta originale dei pomodori verdi fritti tratti dal libro di Fannie Flagg “Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop”

pomodori verdi fritti

Li avete mai assaggiati i pomodori verdi fritti? Una ricetta ma anche una storia, un piatto diventato iconico grazie al libro di Fannie Flagg “Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop” da cui è stato tratto il film “Pomodori verdi fritti alla fermata del treno”. I pomodori verdi fritti si possono facilmente preparare in casa, ma bisogna acquistare i pomodori adatti che non sono dei semplici pomodori acerbi, ma una speciale tipologia che si riesce a trovare negli ortofrutta più forniti. Scopriamo insieme come preparare i pomodori verdi fritti con la ricetta originale.

Ingredienti


    2 pomodori verdi
    1 uovo
    60 gr di pangrattato
    Olio extravergine di oliva
    1 cucchiaio abbondante di farina 00
    1 bicchiere di latte
    Sale
    Pepe

Preparazione


Lavate i pomodori e tagliateli a fette spesse un centimetro, poi tamponateli con la carta da cucina per eliminare l’acqua di vegetazione in eccesso.

Sbattete l’uovo con il sale e in una ciotola a parte mettete il pangrattato con un pizzico di sale e di pepe. Passate le fettine di pomodoro prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato e fatelo aderire bene in modo da creare una panatura uniforme.

Scaldate l’olio in una padella antiaderente e friggete i vostri pomodori verdi fino a quando saranno dorati e croccanti. Poi scolate i pomodori sulla carta per fritti per eliminare l’olio in eccesso.

Nella padella in cui avete fritto i pomodori aggiungete la farina e mescolate, e man mano stemperatela con il latte, poi insaporite con un po’ di sale e di pepe. Accendete di nuovo il fuoco e cuocete la crema al latte mescolando in continuazione con una frusta a mano o un cucchiaio. Ci vorranno pochi minuti.

Servite i pomodori verdi fritti con la crema al latte e gustateli ben caldi.

  • shares
  • Mail